Con il maestro Peppe Vessicchio al Rosarubra Wine Festival 2016

0

Emozionante e suggestivo il concerto che si è tenuto all’alba nella tenuta biodinamica Rosarubra. Il meteo incerto non ha fermato le oltre cento persone giunte a Pietranico per assistere a quello che si è rivelato un concerto unico, dove la musica e la natura hanno reso omaggio ai primi raggi di sole del nuovo giorno. Un vero quadro armonico-naturale che si è realizzato grazie al Maestro Peppe Vessicchio e ai Solisti del Sesto Armonico, l’ensamble nato proprio per idea del noto direttore d’orchestra e che ha incantato il pubblico presente con sublimi sinfonie.

“E’ stato il nostro primo concerto a quest’ora del mattino, ed è stata per noi una bellissima esperienza – ha detto il maestro Vessicchio – perché le luci, i colori e le atmosfere che si intrecciano con la musica che suoniamo, hanno creato all’alba una vera magia ed è stato tutto davvero molto emozionante. Quello che c’è di bello nella musica acustica – ha aggiunto – è che è l’aria a restituirci il suono e l’aria vibra anche grazie agli elementi che vivono in quel determinato spazio, come la tenuta, la natura, l’altitudine, il sole che si è affacciato dietro le nuvole, le frequenze e le stesse luci dell’alba, che in qualche modo hanno contribuito a suonare con noi questo concerto”.

“E’ stata davvero una bellissima cosa e anche una sfida, perché la nostra tenuta è situata in un luogo non accessibile facilmente – ha detto il fondatore e CEO Rosarubra, Riccardo Iacobone – nonostante questo e il meteo incerto, hanno partecipato in tanti ed è stato davvero un bel successo di cui sono molto contento.

La mattinata è proseguita con un tour guidato all’interno della tenuta, dove Riccardo Iacobone ed Enio Tiberio hanno spiegato i principi di base della biodinamica e delle tecniche di lavorazione adottate dall’azienda, certificata Demeter.

Il Wine Festival è proseguito in serata nel borgo di Pietranico, dove il corso principale è stato dedicato al cibo e al vino. Abili sommelier hanno guidato le degustazioni dei vini, dai pluripremiati blend alle doc, passando per le bollicine brut e rosè. Protagonisti sul palcoscenico il maestro Peppe Vessicchio e i Solisti del Sesto armonico, il tenore Piero Mazzocchetti e il gruppo Acanto.

Insomma, una serata con una magica miscela di arte, musica, wine e food.

 

 

 

 

 

 

Leave A Reply