Vinitaly 2018 – Consorzio del Vino Brunello di Montalcino

0

Con Patrizio Cencioni, presidente del Consorzio di tutela del Brunello di Montalcino. “E’ cresciuta l’immagine del nostro vino e del nostro territorio, ma non è cresciuta la quantità del vino prodotto. Una scelta che viene da lontano, presa già vent’anni fa. Il più grande punto di forza? “Non esiste Brunello senza Montalcino”.

Il sommelier Massimiliano Masini: “Due anni di legno e quattro mesi in bottiglia e poi viene messo in commercio. Si presenta con un colore rosso splendido e sentori di ciliegia, sottobosco, tabacco, liquirizia ed erbe aromatiche”.

Lascia un commento