Viaggi in Cina: ecco la situazione attuale

Adesso che siamo usciti dal lockdown, le aziende italiane si apprestano a riprendere le proprie attività, tra le quali non può mancare l’export. La Cina è una delle destinazioni fondamentali per il settore del vino italiano, e molti grandi eventi di settore sono stati confermati per questa estate. Ma sono possibili i viaggi in Cina? Ci si può spostare in Cina per motivi lavorativi? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

La Repubblica Popolare Cinese ha emesso in data 28 Marzo un Travel Ban che impedisce l’ingresso in Cina agli stranieri: attualmente questo provvedimento è ancora attivo. Gli unici documenti con cui è ammesso l’ingresso in Cina sono carta d’identità o passaporto cinese, oppure un permesso di soggiorno permanente. I visti emessi prima del 28 marzo e ancora in periodo di validità non possono essere utilizzati per entrare in Cina.

Per quanto riguarda nello specifico i viaggi in Cina, la CAAC (Civil Aviation Administration of China) ha inoltre annunciato, sempre a marzo, delle restrizioni sui voli – ricordiamo che le politiche di immigrazione e quelle delle compagnie aeree sono due ambiti separati – che riducono i voli settimanali da e per la Cina a uno.

Sono in atto degli accordi internazionali tra il governo cinese e quello di altri paesi (Giappone, Germania, Francia, Regno Unito e Corea del Sud) per autorizzare voli charter per il rientro di lavoratori in condizioni particolari, come ad esempio top manager, ma ad oggi non è presente tale tipo di accordo con l’Italia.

Per tutti coloro che rientrano in Cina dall’estero, è ancora in vigore la quarantena obbligatoria centralizzata in hotel designati dalle autorità, a spese proprie, della durata di 14 giorni. Alcune categorie speciali possono richiedere la quarantena domestica tramite l’apposito modulo.

Questa è una fotografia della situazione attuale ma, come spesso accade con la Cina, la situazione potrebbe essere ribaltata da nuovi annunci da parte delle autorità. Per restare aggiornati continuate a seguire questa pagina!

 

Per saperne di più, consultare il sito dell’Ambasciata Cinese in Italia.

viaggi-in-Cina

Chinese (Simplified)EnglishItalian